TOSM: sessione Multimedia

Nov 18, 2011
 

MULTIMEDIA: DAI CONTENUTI ALL’ESPERIENZA

Tre panel hanno caratterizzato il convegno “Multimedia: i Media del terzo millennio, la piena convergenza”, per tre temi chiave: editoria, contenuti, strumenti.

Il web 2.0 e la diffusione dei diversi device stanno cambiando i comportamenti di fruizione dei contenuti qualsiasi essi siano: libri, articoli, programmi televisivi. La TV, ad esempio, diventa Social TV personalizzata, multipiattaforma e partecipativa. E ancora, per quel che riguarda la lettura esistono ormai diverse modalità di fruizione che partono dal cartaceo per approdare sugli e-reader passando attraverso i contenuti multimediali. Dai panel emerge che queste modalità di fatto non si escludono a vicenda ma vengono utilizzate alternativamente ed indifferentemente.

Al centro ormai, anche in questo settore, c’è la creazione attiva dell’esperienza da parte del fruitore dei contenuti.

Questo comporta una rivoluzione radicale nel modo di produrre i contenuti; siano essi libri o programmi televisivi, devono “nascere multimediali”, devono essere pensati per una gestione multipiattaforma e una forte interazione con l’utente.

Tutto ciò apre ampi spazi di sviluppo soprattutto in un territorio come quello piemontese che fa ICT e Media da tempo. L’ICT infatti entra con forza nella fase creativa prima ancora che in quella realizzativa dei contenuti multimediali per supportare gli autori nella scrittura.  Scrittura che cambia e ha bisogno di un supporto tecnico anche per seguire l’evoluzione tecnologica; come con l’avvento del 3D, che affianca agli sceneggiatori cinematografici nuove figure professionali le quali integrano la scrittura nell’ottica dell’ottenimento dei migliori effetti visivi possibili.

La multimedialità come leva competitiva

Annamaria Di Ruscio, Partner e Direttore Generale – NetConsulting

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.