TOSM 2011: Sessione Energy

Nov 18, 2011
 

ENERGY: SMART GRID, LA CHIAVE INGLESE PER LE SMART CITY

Il convegno “Smart Energy: dal grid all’energy management per un Paese sostenibile” ha rappresentato un momento di confronto tra operatori e Pubblica Amministrazione Locale per verificare lo stato dell’arte del progetto smart city nel nostro Paese e l’evoluzione dell’ICT a supporto dell’energy e più in generale delle utilities.

I relatori concordano sul ruolo chiave dell’ICT per la realizzazione dei progetti smart city nelle città che li stanno implementando. Settore ICT che deve essere coinvolto nella progettualità, che deve condividere gli obiettivi con l’Ente portatore di conoscenza sulle esigenze specifiche del territorio, lavorando quindi in maniera sinergica con esso. Ma i progetti avranno successo soprattutto nel momento in cui si andranno a modificare i comportamenti dei cittadini in termini di consumi energetici, mobilità ecc. perché le smart city avranno bisogno di smart citizens.

E proprio sulla gestione intelligente delle reti energetiche il panel concorda che il futuro passa per la banda larga e l’intelligenza distribuita. La gestione intelligente dell’energia in questi ultimi anni deve confrontarsi con un problema di storage nel caso delle rinnovabili che in alcune località e in alcune fasi del giorno e dell’anno, vedono una concentrazione tale da produrre energia in surplus rispetto al consumo effettivo. Lo storage è dunque una delle sfide del futuro per le reti intelligenti.

Smart Italy nelle Smart Grid: opportunità ed impatti

Roberto Azzano, Practice Leader NetConsulting

 

 

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.