Safer Internet Day 2017: educazione digitale

Feb 13, 2017
 

Nella giornata del 7 febbraio si è tenuta l’edizione 2017 del Safer Internet Day, giornata dedicata alla sicurezza in Rete. Il focus? L’educazione digitale dei più giovani.

 

Safer Internet Day, la giornata per educare i ragazzi sui pericoli del web

Safer Internet Day, un evento annuale organizzato da INSAFE e INHOPE con il supporto della Commissione Europea che ha l’obiettivo di promuovere un utilizzo più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo. Ad oggi la giornata coinvolge oltre 100 Paesi e viene celebrata anche in Italia.”

Continua a leggere…

  

Safer Internet Day, mettiamo in guardia i ragazzi dai pericoli del web

“La chiamano ‘‘Generazione Z”. Sono tutti quei ragazzi nati tra la metà degli anni ’90 e il primo decennio del nuovo millennio. Alcuni sono maggiorenni, altri poco più che adolescenti. Una cosa li accomuna: sono cresciuti tra smartphone, tablet, Internet e computer e non sanno che prima esisteva un’era in cui questi dispositivi non esistevano o non erano alla portata di tutti. Conoscono alla perfezione come funzionano ma, nonostante questo, non comprendono fino in fondo che insidie si possono nascondere dietro lo schermo.”

Continua a leggere…

 

Safer Internet Day, attenzione al cyberbullismo

“In Italia si occupa di questo tema il ministero dell’istruzione, il Miur, con il portale generazioniconnesse.it, cofinanziato dalla Ue. È coinvolta anche la Polizia postale con l’inziativa “Una vita da social” che giunge alla quarta edizione. Il 2017 è l’anno dedicato alla lotta al cyber-bullismo.  Si svolge oggi la “Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola” con cui si intende promuovere la lotta contro uno dei fenomeni sociali più caldi dei nostri giorni, cresciuto in modo esponenziale negli ultimi anni e che colpisce soprattutto gli adolescenti e tutti quegli individui percepiti come più deboli o “diversi”.”

Continua a leggere…

 

Safer Internet Day: 7+1 consigli per una Rete migliore

“La prudenza non è mai troppa (neanche in Rete). La Rete è come la strada, che da bambini ci insegnavano essere piena di pericoli. Non tutto era pericoloso, ovviamente, ma volutamente gli adulti esageravano perché fossimo preparati alle cattive evenienze, che tanto quelle buone sapevamo gestirle da soli. La regola principale era: guardare bene. Vale anche in Rete. Guardare bene ai link che riceviamo nelle email: se hanno nomi strani (il cursore sopra al link ci mostra l’indirizzo reale, che non corrisponde al testo che leggiamo, soprattutto se ci sono sotto intenzioni malevoli) sono spesso una trappola da evitare. La mail viene da un mittente amico: meglio diffidare comunque, magari chiedendo lumi al mittente stesso. Può essere una “trappola” inviata a sua insaputa (da un malware, per esempio) o, peggio, inoltrata frettolosamente e superficialmente, come quasi sempre accade con le “catene di Sant’Antonio”, che imperversano anche sui social network e sono al 99% bufale, se non peggio. Nel dubbio, prudenza.”

Continua a leggere…

Fonte immagine: saferinternetday.org

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.