La stampa 3D e le più accattivanti news dal Mondo

Lug 04, 2017
 

La stampa 3D rende possibile il primo aereo passeggeri a corto raggio al mondo completamente elettrico”

Il produttore di stampanti 3D i Stratasys sta sostenendo lo sviluppo del primo aereo passeggeri al mondo completamente elettrico.

Con sede in Israele, Eviation Aircraft è in corsa per completare lo sviluppo del suo ‘Alice Commuter’ per essere il primo aereo passeggeri completamente elettrico a volare nel cielo. Per farlo, l’azienda ha incorporato la stampa 3D per accelerare lo sviluppo e ridurre i costi.

L’aeromobile Alice dell’aviazione di Eviation Aircraft è progettato per trasportare fino a 9 passeggeri in i voli a corto raggio. L’impresa prevede che l’aeromobile sarà ideale per viaggi aerei “on-demand” a breve distanza, con costi paragonabili a un biglietto del treno.

Eviation mira a rendere il viaggio aereo regionale un’opzione economicamente vantaggiosa e pulita concorrenziale con qualsiasi forma di trasporto esistente”.

Per sviluppare il velivolo Alice Commuter, Eviation ha utilizzato una stampante 3D di produzione Stratasys Fortus 450mc. Stratasys sta attualmente espandendo l’applicazione aerospaziale e recentemente ha collaborato con Boom Supersonic per sviluppare un velivolo supersonico. Con la stampante Stratasys 3D, Eviation è riuscita a realizzare sia parti prototipali che utensili importanti, e in due anni di attività ha risparmiato diverse centinaia di migliaia di dollari e almeno sei mesi uomo di lavoro. Eviation ha stampato in 3D il prototipo un motore di azionamento degli alettoni in sole 20. I test di volo inizieranno nel 2018 con l’obiettivo di disponibilità commerciale entro il 2021

 

L’aerogel di grafene stampato in 3D è il più leggero materiale del mondo

Un aerogel di grafene stampato in 3D è stato riconosciuto dal Guinness World Records come la “struttura stampata 3D meno densa”. Sviluppato presso la Kansas State University, il materiale è superelastico, conduttivo e incredibilmente leggero, il che significa che può essere applicato per migliorare le prestazioni di batterie e oggetti elettronici.

Caratterizzato da una resistenza meccanica che supera l’acciaio, la conducibilità elettrica e termica e le proprietà magnetiche insolite, il grafene risponde a una domanda globale per migliori fonti di energia per dispositivi elettronici e tecnologie future quali smart wearables e schermi LED flessibili. Grazie alla flessibilità offerta come metodo di fabbricazione, la stampa 3D è stata utilizzata in diversi modi per sfruttarer il potenziale del materiale.

La ricerca condotta presso la Rice University, Texas, utilizza un metodo di stampa 3D laser per creare una schiuma di grafene usando un metodo di stampa a getto d’inchiostro sviluppato appositamente. L’inchiostro viene preparato mescolando polveri di ossido di grafene (GO) con acqua deionizzata e la stampa avviene in un ambiente criogenico. Quando si deposita l’inchiostro l’acqua si congela, solidificando il grafene in una forma 3D.

Il  graphene aerogel 3D entrerà nell’edizione 2018 del Guinness Book of World Records

 

Daimler Buses utilizza la stampa 3D per produrre parti su misura

Daimler Bus, società madre di Mercedes-Benz, implementa la stampa 3D per creare componenti personalizzati on-demand per i propri clienti.

Daimler finora stampato 780 componenti 3D con oltre 150 pezzi di ricambio attualmente in corso di convalida. Daimler Bus ha oltre 25 anni di esperienza nella tecnologia di stampa 3D e ha recentemente annunciato l’acquisizione di una macchina Ricoh Selective Laser Sintering (SLS). Inoltre, Daimler ha collaborato anche con la società di stampa 3D EOS e Premium AEROTEC, controllata da Airbus, per sviluppare un progetto di fabbrica intelligente. Il processo di stampa 3D permette a Daimler di installare stampanti locali negli impianti di produzione gestiti da Daimler Buses in tutto il mondo, per rispondere in modo flessibile a livello locale a desideri speciali dei clienti e alle esigenze di ricambi e riparmiare elevati costi di trasporto e spese doganali.

Mentre la stampa 3D è spesso riconosciuta come la tecnologia del futuro, questa tecnica di produzione ha un potenziale molto reale nella produzione di parti di ricambio. Come tale, molte aziende, come FCA, Volkswagen, BMW e Deutsche Bahn stanno esplorando l’uso della produzione additiva per parti di ricambio, e il gruppo americano Local Motors sta già usando la stampa 3D su larga scala per produrre le parti del bus a guida autonoma Ollis presso la sua fabbrica a Knoxville nel Tennessee.

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.