Infografica – Innovation Scouting: il livello di maturità delle aziende italiane

Nov 29, 2016
 

di Vittorio Arighi, Practice Leader di NetConsulting cube

Il 60% delle aziende intervistate nella web survey condotta da NetConsulting cube sul tema dell’innovazione (Fig.1) dichiara di non effettuare nessuna attività di tech scouting o di farlo solo nel momento in cui si presenta un’esigenza.

Le aziende dimensionalmente più grandi e ad elevata complessità hanno, al loro interno, risorse che indirizzano per mezzo di vari programmi, più o meno articolati, il tema dell’innovazione. Tuttavia, solamente il 4% di esse si serve di società specializzate per entrare in contatto con l’ecosistema dell’innovazione, nazionale ed internazionale.

Più del 60% delle aziende (Fig. 2) dichiara di non avere implementato logiche organizzative per gestire l’ingaggio di aziende innovative in modo più “agile” rispetto a quello utilizzato per i Vendor tradizionali. E’ interessante però notare come più del 20% delle aziende stia pensando di rivedere i processi di ingaggio e procurement.

Solo le aziende più strutturate hanno già in essere, in accordo con il Procurement, un IT bimodale per la gestione semplificata di qualifica ed adozione.

La dinamicità delle funzioni di business nei confronti dell’adozione di innovazione è contrastante (Fig. 3): in una certa categoria di aziende, le funzioni di business sembrano quasi disinteressarsi dei benefici di cui potrebbero godere attraverso l’adozione di soluzioni innovative, in altre aziende, il business (in particolare il marketing) è talmente demanding da mettere in difficoltà l’IT nel predisporre le risposte alle loro richieste. Non sono rari i casi in cui le singole funzioni i business gestiscono l’ingaggio di innovazione in autonomia, con conseguenti impatti sulla sicurezza e sulla gestione operativa dell’IT.

Va da sé che le aziende maggiormente interessate all’innovazione hanno innescato un confronto interfunzionale, indispensabile per una corretta gestione visti gli impatti trasversali che, in genere, l’introduzione di innovazione determina.

E’ evidente che le aziende poco focalizzate sull’innovazione ritengono  sufficiente il budget ad essa dedicato (Fig.4), è tuttavia interessante rilevare come la somma di chi reputa i budget insufficienti o appena sufficienti si avvicini ad una percentuale del 50%.

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.