Il caso Protocube Reply-Lanieri. La digitalizzazione come success key

Mag 23, 2017
 
“Lo stile italiano resta tra i più apprezzati, ma anche tra i più costosi se consideriamo i classici canali di vendita. L’idea di Lanieri è offrire online il meglio della sartoria Made in Italy. E rendere l’esperienza di acquisto sempre più simile a quella in negozio, grazie al nuovo Configuratore 3D”.E’ proprio dalla visione innovativa di Simone Maggi, CEO e co-fondatore di Lanieri, che è nata la collaborazione tra l’ambiziosa startup biellese e Protocube Reply, una factory innovativa che sviluppa soluzioni 3D integrate per l’ottimizzazione dei processi industriali e una delle prime realtà in Italia ad implementare servizi di consulenza professionale 3D Printing e Additive Manufacturing. Il risultato è una delle esperienze Fashion Tech più significative in assoluto, in quanto parte integrante del modello di business dell’azienda stessa. Molto di più di un semplice strumento.

La missione di Lanieri ha imposto a Protocube Reply di trovare la soluzione efficace ad una duplice sfida: trasformare il negozio virtuale da limite ad opportunità per l’e-commerce e differenziare il brand nel contesto di una iper-offerta di contenuti online.

Le aziende online si ritrovano in uno scenario di competizione democratica, il web, in cui è il potenziale cliente a cercare il prodotto che più si avvicina alle proprie esigenze e alle proprie aspettative. Nel caso di Lanieri, la sfida è partita dal presupposto di differenziare il proprio brand attraverso la vendita del prodotto esclusivamente online. Un e-commerce supportato, sul territorio, da una serie di atelier fisici destinati ad offrire soltanto servizi e supporto per fidelizzare il cliente.

Si tratta di una strategia che fa del configuratore Lanieri 3D Experience un elemento centrale nel modello di business.

Daria TironeIn ambito fashion, la standardizzazione costituisce una prassi superata, incoerente con le aspettative di un cliente sempre più esigente. Oggi l’abito deve essere tagliato su misura, con strumenti digitali in grado di garantire online un’esperienza realistica, come conferma Daria Tirone, co-fondatrice e manager di Protocube Reply: “Il 3D possiede una caratteristica fondamentale, quella di accorciare la distanza tra l’elemento virtuale, il prodotto online, e la percezione reale del potenziale cliente”.

Lanieri propone una customer experience di nuova concezione: “Se il cliente non riscontra un feedback realistico – prosegue Tirone – difficilmente conclude online il proprio acquisto, tendendo a privilegiare il negozio fisico. Un’esperienza online di successo, oltre ad essere realistica, deve offrire un valore aggiunto rispetto alla procedura d’acquisto tradizionale. Il configuratore Lanieri 3D Experience è il risultato di un processo di ricerca e sviluppo che si è posto come obiettivo un’esperienza online naturale ed intuitiva, in grado di generare un coinvolgimento molto forte nella personalizzazione del prodotto”.

Lanieri 3D Experience è un configuratore online che consente di toccare con mano il prodotto e personalizzarlo in ogni dettaglio: “Grazie alla costante supervisione di Lanieri, abbiamo impostato una dettagliata fase di ricerca e sviluppo finalizzata convertire digitalmente i prodotti ed i campionari previsti dal catalogo”. Sulla base di questa premessa, Leonardo Peretti, CTO di Protocube Reply, analizza alcuni dettagli di questo processo: “Partendo dal campione fisico, occorre ricostruire le texture digitali corrispondenti ad ogni parte del modello 3D del prodotto. Un’operazione che deve necessariamente tenere conto della possibilità di introdurre costantemente nuovi elementi nel catalogo. Abbiamo quindi definito delle condizioni standard per lo shooting fotografico, in un laboratorio che può essere ricreato anche in location differenti”.

Il realismo della 3D Experience di Lanieri risiede proprio nelle caratteristiche dei modelli digitali, in grado di recepire la naturale imperfezione della realtà: “Simulare il comportamento fisico del tessuto – prosegue Peretti – è una delle fasi più delicate di tutto il processo di digitalizzazione: le pieghe devono dare la sensazione immediata di quelle “imperfezioni” che rendono vero un prodotto, soltanto così è possibile annullare la distanza tra il virtuale e il reale. Attraverso una pipeline che coinvolge differenti software, si trasforma il dato acquisito dal campione fisico in una texture digitale, con una verifica di coerenza molto severa. Per Lanieri 3D Experience è stato raggiunto un livello qualitativo che rende di fatto indifferente rappresentare il campione con una foto dal vero piuttosto che con un rendering dell’immagine digitalizzata. L’esperienza del cliente inizia proprio dalla scelta del campione, con cui procede step by step nel processo di personalizzazione guidata dei modelli 3D ad elevato dettaglio che rappresentano i prodotti del catalogo”.

Un’esperienza di acquisto semplice, intuitiva, è il risultato di un processo di sviluppo in realtà molto complesso: “Le variabili da tenere in considerazione – spiega Peretti – sono davvero molte. Per ognuna è necessario ottimizzare ogni singolo dettaglio, per restituire un configuratore online veloce, stabile e realistico, in modo che il cliente possa interagire nel modo più naturale possibile con il prodotto virtuale”. L’interfaccia di Lanieri 3D Experience è disegnata per garantire un’esperienza semplice ed intuitiva: “L’utente può personalizzare ogni dettaglio del prodotto grazie ad una procedura step by step facilmente reversibile, che consente di provare tutte le combinazioni possibili. È un aspetto in cui 3D contribuisce generando un valore aggiunto enorme, grazie al rendering in tempo reale di ogni scelta effettuata dal cliente. Poter visualizzare in modo immediato ogni aggiornamento del prodotto garantisce quel feedback che Lanieri reputa indispensabile nella propria customer experience”.

Lanieri 3D Experience è stato il primo esempio di e-commerce in Italia concepito per gli abiti su misura, grazie al supporto di una piattaforma online che si avvale delle più avanzate tecnologie server / cloud presenti sul mercato. Il configuratore 3D è accessibile direttamente dal sito di Lanieri ed è perfettamente ottimizzato anche per i dispositivi mobile.

L’anteprima perfetta del prodotto nelle migliaia di combinazioni possibili coinvolgono il cliente rivoluzionando gli standard presenti sul mercato. In termini pratici, per Lanieri, un tangibile incremento in termini di conversioni, confermato dai successi che l’azienda biellese sta ottenendo su tutti i fronti, catalizzando su di sé riconoscimenti ed attenzione mediatica in tutto il mondo. Non ultimo, il successo, per il secondo anno consecutivo, ai Netcomm Awards 2017, come miglior E-Commerce per la categoria Abbigliamento ed Accessori.

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.