Infografica – L’Agile e il DevOps nelle aziende italiane

Set 27, 2017
 

Diego Pandolfi - pubblicità digitale

di Diego Pandolfi, Analyst di NetConsulting cube

 

 

 

 

Nel mese di settembre 2017, NetConsulting cube ha lanciato una web survey rivolta ai professionisti dell’IT di un panel di aziende di medie e grandi dimensioni sul tema dell’Agile e del DevOps. L’indagine ha avuto come obiettivo principale il rilevare il livello di adozione attuale di queste metodologie di sviluppo software e i benefici conseguiti.

La presenza di un piano di Digital Transformation

La maggior parte delle aziende è impattata dalla digitalizzazione: se, infatti, solo l’11% delle aziende ha già implementato un Piano di Digital Transformation, ben il 56% del panel dichiara che il processo di implementazione del Piano è tutt’ora in corso. Questi dati confermano l’elevata importanza che la Trasformazione Digitale ricopre per le aziende di tutti i settori economici e come sia ormai indispensabile ripensare il business in funzione dei nuovi trend tecnologici. Il 33% delle aziende non ha ancora implementato un Piano di questo tipo, ma lo ha comunque pianificato (11%) o è in fase di sua valutazione (22%).

Agile e DevOps: fattori abilitanti la Digital Transformation?

Le metodologie di sviluppo software più innovative e collaborative, come l’Agile e il DevOps, possono realmente abilitare la trasformazione e l’agilità del business, permettendo ai team di sviluppo di rilasciare applicazioni software di qualità, in un processo in cui il cliente è parte attiva, ed è in grado di fornire il proprio feedback e di dichiarare il proprio livello di soddisfazione per l’esperienza di fruizione. Ben il 78% delle aziende intervistate pensa che queste metodologie siano abilitanti per la Digital Transformation: lo sviluppo di applicazioni software in linea con le esigenze dei clienti è infatti alla base della nascita di prodotti e servizi di qualità, in grado di essere costantemente migliorati durante le fasi di rilascio e di garantire esperienze di fruizione ottimali.

I livelli di adozione dell’Agile e del DevOps

Nonostante queste metodologie di sviluppo siano ritenute critiche da parte delle aziende italiane per traguardare l’Innovazione del business all’insegna del Digitale, allo stato attuale si rileva un loro utilizzo non molto avanzato. Per quanto riguarda l’Agile, infatti, anche se il 55% delle aziende dichiara di adottare questa metodologia, nessuna di quelle appartenenti al panel afferma di adottare un approccio Agile avanzato, ossia che interessa quasi tutte le aree di business, o pervasivo, capace di interessare tutte le funzioni aziendali. Il 33% delle aziende dichiara di adottare un livello base di Agile, che prevede solo alcuni team dedicati, mentre il 22% dichiara che l’Agile è limitato solo ad alcune aree di business.

Per quanto riguarda il DevOps, solo il 45% delle aziende fa ricorso a questa metodologia di sviluppo e il 33% del panel ne adotta un livello base, ossia prevede solo alcuni team dedicati. Anche per quanto riguarda il DevOps, quindi, nessuna azienda ha dichiarato di adottarlo per tutte le aree di business o di prevederlo all’interno di un numero consistente di funzioni aziendali.

I benefici conseguiti

I principali benefici derivanti dall’adozione di metodologie Agile e DevOps sono gli impatti positivi sui processi di digitalizzazione interni, nell’ottica di una costante ottimizzazione (indicato dal 67% delle aziende del panel) e a seguire gli impatti positivi sul lancio di nuovi servizi digitali (63% delle aziende). A questi benefici, si aggiunge per il 44% delle aziende la possibilità di ridurre e razionalizzare i costi di sviluppo software, e per il 38% di esse genera impatti positivi sulla Customer Experience.

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.